Strategie di Digital Marketing

Immersi in un mondo quale quello di internet ad alta velocità, connesso, interattivo parlare di strategie time to market è ormai difficile.
Possiamo pensare in modo proattivo e strutturato, lanciare strategie a breve e medio termine, il lungo ormai viene inficiato dalla velocità di cambiamento dei mercati che non renderebbero attinenti e pertinenti le strategie.

Oggi l’utente vuole sentirsi coinvolto, decide e soprattutto è un attimo avere delle aggregazioni che fanno tendenza.
Dobbiamo necessariamente trovare dei punti fermi che possono essere degli indicatori o meglio delle “boe” di riferimento in mezzo al mare di internet a favore del Digital Marketing.

Proviamo quindi a tracciarle, declinandole nel seguente modo:

  • listening
  • strategic approach
  • innovation
  • advocacy
  • monitoring

queste fasi dovranno necessariamente essere circolari, come un percorso virtuoso che ci permetta di ricominciare il “giro” curando i discostamenti eventuali dagli obiettivi, o spingendo sull’acceleratore in termini di investimenti e comunicazione nel caso di risultati positivi.
Potremmo soffermarci su tutte le singole declinazioni, per degli approfondimenti, verticali ma preferiamo lavorarci per step, con articoli successivi per avere il modo di approfondire senza paura di risultare pesanti nella lettura.
Intanto ci piacerebbe ricevere qualche riscontro, critica o meglio ancora consigli su quanto detto su questo argomento.