Con l’inizio del nuovo anno, nel creativo universo di Menlo Park è tempo di bilanci e nuovi propositi. L’idea è quella di pensionare gli sms e i numeri di telefono, muovendosi verso un’intelligenza artificiale per semplificare la vita delle persone e soprattutto continuare connettere sempre più utenti e mercati tra loro.

Pensate che questi piani siano troppo ambiziosi e non realizzabili? Forse vi sbagliate!

Vi sbagliate perché dovete considerare che nel 2015 Messenger è stata l’app con la maggiore crescita in termini di utenza, di fatti oggigiorno vanta 800 milioni di utenti.

Tutto questo successo è senz’altro meritato, nello scorso anno sono stati introdotti molti cambiamenti per  migliorare l’app e renderla sempre più competitiva.

Messenger non è più un’App utilizzata solo per la messaggistica ma ha acquisito molte altre funzioni come:

  • l’introduzione delle videochiamate
  • la possibilità di personalizzare le conversazioni con colori, nickname ed emoji, questo ha permesso di acquisire appeal presso gli utenti più giovani
  • introduzione di giochi,
  • l’introduzione delle richieste di messaggio, per poter chattare anche con i non-amici
  • Photo Magic, per la condivisione automatica di foto,
  • il sito messenger.com, per chattare da desktop senza dover passare per forza dalla timeline di Facebook
  • Business On Messenger, per offrire alle aziende uno strumento semplice e immediato di assistenza clienti
  • la possibilità di effettuare e ricevere pagamenti di denaro
  • la fase di testing di M, l’assistente virtuale che ricorda Siri ma promette di essere ancora più sorprendente
  • la possibilità di prenotare Uber, novità introdotta meno di un mese fa

David Marcus si può considerare più che soddisfatto per il 2015 ma siamo certi che questo 2016 non ci deluderà.

Le novità per il 2016 sono tantissime, noi della M&CS4you vi invitiamo a scoprirle insieme, garantendovi sempre il nostro supporto tecnico e di consulenza.