Che direzione sta prendendo il #SocialMediaMarketing?

Sono centinaia i professionisti che hanno cercato di dare una risposta  a questa domanda e il risultato è una curiosa panoramica sul lavoro dei marketer e noi di #M&CS4you vi riportiamo gli aspetti più importanti.

Ad oggi l’ostacolo più grande da superare è quello di far comprendere ai propri clienti l’utilità e il successo dei SocialMedia, i quali, Facebook in primis, sono stati visti per anni come uno strumento utile per accrescere la popolarità del proprio marchio e da sfruttare nell’ottica della #BrandAwareness.
Infatti, inizialmente, l’uso dei post su Facebook, i  Tweet e i video su Youtube non sono mai stati considerati parte integrante del processo di vendita, bensì utili strumenti per permettere all’utente di conoscere il #Brand e, soprattutto, di farsi un’idea sull’offerta.

Una recente ricerca svolta su un campione significativo di 500 e-shop dimostra, tuttavia, che ormai i Social Media sono diventati parte integrante nel processo di vendita tant’è che gli introiti del cosiddetto “SocialCommerce”  nel 2015 sono in continua crescita e registrano un aumento del 50% rispetto all’anno precedente.
Basta pensare che il 70% degli utenti iscritti alla piattaforma di Zuckerberg si impegna ogni giorno a produrre contenuti e ad interagire con il proprio network di amici. Un numero davvero impressionante, soprattutto se paragonato ad altri social network come Instagram che registra un’interazione degli utenti attorno al 49% e Pinterest del 17%.

Non  resta dunque che mostrare ai clienti più dubbiosi la corrispondenza fra ritorno economico e Social Media Marketing in base all’insieme delle attività digitali, nelle quali i social media rappresentano punti di contatto, di dialogo e assistenza con il cliente.
In che modo?
Ve lo diremo nella prossima uscita del nostro #Blog