I brand nei social nel 2022

I brand nei social nel 2022

Forse non tutte le aziende hanno notato i cambiamenti e le innovazioni che stanno modificando il modo di fare social marketing.

La pandemia ci ha preparato un perfetto mix , di innovazione e relazione, che nel nuovo anno, il 2022, si scatenerà e cambierà quindi il modo di comunicare di grandi e piccoli brand.

Sei pronto?

Vediamo innanzitutto come cambierà, secondo noi ed altri specialisti della digital strategy, il modello di comunicazione, passando velocemente dal Social Listening alla Conversational Intelligence. Il social listening è il processo che consiste nel tenersi aggiornati in modo proattivo nei confronti di un brand, cosa fatta da milioni di utenti fino ad oggi, seguendo web, social e community; la Conversational intelligence è la comunicazione efficace da persona a persona.

La domanda giusta da porsi è cosa cambierà quindi effettivamente, come dobbiamo affrontare insieme questo cambiamento sociale nei tuoi canali web e social? 

Dovremo continuare sulla strada che da tempo abbiamo tracciato, ovvero comunicare in modo omnichannel ed integrato, andando ad interagire con i nostri Clienti, o potenziali tali, per il tramite di messaggi ad alto ingaggio come contenuti ed espressi con video, speech, creazione di grafiche animate. Il passo successivo è quello di ingaggiare i tuoi utenti con una comunicazione interattiva, per il tramite della piattaforma “card solution” dove la fidelity card rappresenta il sistema più veloce di analizzare, incrociare dati ed informazioni rilevanti sulle conversazioni attorno al tuo brand.

La nostra Agenzia da tempo ti sta proponendo soluzioni in linea con questa naturale evoluzione sociale ed economica lanciando una comunicazione di intrattenimento, forse è anche arrivato il momento di aprire altri canali, ad esempio nel 2022 tiktok sarà uno dei leader indiscussi e varrà la pena di essere presenti. 

Sarà necessaria una spinta con l’ADS su Google, magari a basso potenziale economico, ma costante per ottenere risultati concreti lato aumento del tuo business ed a favore della visibilità e credibilità del brand.  Altra cosa da fare sarà quella di continuare a spingere l’e-commerce, velocizzando  il processo di acquisto, sapendo che la pandemia ha fortemente accelerato aspettative ed acquisti su questo canale.

In conclusione gli utenti hanno nuovi livelli cognitivi, oltre ad una maggiore confidenza con video, dirette streaming e on demand che stanno plasmando il content marketing del futuro.

Lo staff di redazione