Non si sentiva più parlare molto di lei. Messa in disparte, surclassata da “i nuovi giochi tecnologici” e spesso criticata per la sua “perfezione”, sembrava che oramai dovesse abbandonare il suo scettro di “Regina delle Bambole”.

Ma invece.. Colpo di scena. I suoi profili social hanno cominciano a lanciare segnali. Segnali che lasciavano intuire un imminente novità, un cambiamento.

Barbie: “Ricomincio dai Social”

All’inizio del 2016, la famiglia Mattel ha nuovamente i riflettori puntati addosso! Rullo di tamburi.. ecco la Presentazione della Nuova Linea Fashionistas 2016.

Mattel dichiara: “questo è soltanto l’inizio”.

Barbie, la bambola più famosa del mondo, adorata dalle bambine degli anni ’80/’90 e dai collezionisti, ha finalmente preso la decisione tanto richiesta dai fan di tutto il mondo: il canone di bellezza verrà interpretato da bambole più realistiche e meno “perfette”.

Facebook ha iniziato a “mettere la pulce” qualche giorno prima, pubblicando il countdown e riuscendo a catturare l’attenzione di molti “affezionati” e non.

La nuova linea è formata da quattro diverse silhouette, sette tonalità di carnagione, ventidue colori di occhi e ventiquattro pettinature.

Ora, saranno le bambine a dedicare a quale bambola si sentono più vicine.

Sicuramente la nuova produzione non è solo un tributo ai differenti tipi di bellezza, ma anche una risposta al notevole calo di vendite che da diversi anni ha messo in crisi la Mattel.

E così, la storica Azienda di bambole sfrutta i social network per raccontare questa novità su ogni account sia di Mattel che di Barbie, lanciando anche un unhashtag: #TheDollEvolves.

Tantissimi like in più per la pagina Facebook, numerosissime condivisioni di post e di commenti e di recente l’account instagramBarbiestyle ha diversi scatti con Barbie e Derek Zoolander, protagonista del film Zoolander 2.

Strategia di marketing nata dai social riuscita bene, non credete?

E’ proprio vero, Barbie è ritornata in pista grazie ai social!